Agenzia di Assicurazioni Plurimandataria a Verona

Informativa + Allegati 3 e 4

Informativa resa ai sensi del Codice della Privacy e del GDPR 2016/679 (General Data Protection Regulation) – Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

INFORMATIVA SUI DIRITTI DI TUTELA DEI DATI PERSONALI PER FINALITÀ DI CONSULENZA E INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA

L’Interessato/a, ai fini della tutela dei dati personali, con la presente informativa redatta in forma concisa e trasparente con linguaggio chiaro e semplice ai sensi di legge, è ragguagliato su:

1.FINALITA’ DI TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA

  1. I suoi dati personali e di contatto, di preventivi, di polizze, compresi i dati di terzi conferiti anche per la gestione di sinistri, saranno trattati allo scopo di erogare consulenza previdenziale e intermediazione assicurativa (art.106 Cap), e per tutte le attività funzionali e strumentali all’esecuzione del servizio di consulenza e intermediazione; nonché per ulteriori servizi/forniture per le quali il Titolare è autorizzato (esempio: contratti di prestito, carte di credito, procacciamento d’affari). Tutti i dati acquisiti saranno trattati unicamente per fornire riscontro e soddisfare i suoi bisogni, ovvero per adempiere ad obblighi contrattuali ed esigenze di legge (ad esempio: ai fini delle leggi sulle assicurazioni obbligatorie per la Responsabilità civile, della legge Antiriciclaggio, o per reclami anche presso Autorità Garanti);
  2. Per le finalità di cui alla lettera a) potranno essere trattati categorie particolari di dati (art.9 Gdpr), con l’avvertenza che tali dati non saranno trattati su larga scala;
  3. Al fine di rendere il miglior servizio al cliente, i dati potranno essere trattati per fornirLe informazioni (posta, telefono, email, sms, etc), su novità legislative o di prodotto, per fini promozionali/commerciali, comprese ricerche di mercato; esclusa la profilazione, ovvero processi decisionali automatizzati.

2.LICEITÀ DEL TRATTAMENTO E CONSENSO

Il consenso al trattamento dei dati per le finalità di cui al punto a è necessario per l’adempimento delle nostre prestazioni consulenziali e di intermediazione assicurativa. Il consenso al trattamento dei dati per le finalità di cui ai punti 1.b e 1.c sono facoltativi e revocabili in qualsiasi momento con semplice richiesta scritta.

3.MODALITA’ DI TRATTAMENTO

I dati saranno trattati su supporto cartaceo o con l’ausilio di strumenti informatici anche su banca dati proprietaria, curando la sicurezza e la riservatezza, con logiche strettamente correlate alle finalità e con modalità tali da ridurre al minimo il rischio di perdita/distruzione, di accesso non autorizzato, o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità.

4.DURATA DEL TRATTAMENTO

I dati dell’Interessato conferiti per la prestazione dei servizi/forniture di consulenza e intermediazione (esempio: preventivi, richiesta di conclusione/rinnovo/gestione di polizze di assicurazione, nonché per la denuncia/gestione di sinistro), potranno essere conservati per tutta la durata del rapporto e per un periodo fino a 10 anni (nel caso di assicurazioni danni) o 20 anni (nel caso di assicurazioni vita) successivi al termine dello stesso, in conformità alla normativa in materia fiscale e civile. I dati relativi alle finalità di cui al punto 1.c potranno essere conservati per tutta la durata della prestazione del servizio di consulenza, ma non oltre 24 mesi successivi alla sua cessazione.

5.COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI

I dati potranno essere trattati da nostri dipendenti/collaboratori/consulenti in qualità di soggetti responsabili/autorizzati al trattamento ed istruiti in tal senso; ovvero comunicati ad altri soggetti partner dei nostri servizi/forniture (ad esempio: imprese di assicurazione, coassicurazione e riassicurazione; istituti bancari/finanziari; società di assistenza, agenti, subagenti di assicurazione; broker; periti) che possono agire in qualità di autonomi titolari o responsabili dei dati ai sensi di legge per le finalità di cui al punto 1.a, 1.b. I suoi dati potranno altresì essere comunicati alle forze dell’ordine o autorità in base a quanto previsto dalla legge. I suoi dati non saranno da noi diffusi.

 6.FONTE E TRASFERIMENTO DEI DATI

I dati personali da Lei conferiti, o provenienti da fonti pubbliche accessibili (esempio: Banca dati attestato di rischio) o da altre banche dati, non saranno in alcun modo da noi trasferiti all’estero.

7. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare del trattamento dei dati personali è ZANETTI ASSICURAZIONI SRL con sede in Via Archimede, 10 – 37036 San Martino B.A. (VR) – Agente responsabile Sig. Da Como Luca, intermediario di assicurazione regolarmente autorizzato per lo svolgimento delle attività connesse alle finalità del trattamento.

8.DIRITTI DELL’INTERESSATO

In ogni momento, Lei potrà esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679, ovvero il diritto di rivolgersi al Titolare per richiedere l’accesso, la rettifica, l’aggiornamento, il blocco, la revoca del consenso, la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati e la cancellazione degli stessi; nonché proporre reclamo all’Autorità garante per la protezione dei dati personali. L’Interessato per l’esercizio dei propri diritti deve inviare richiesta scritta all’indirizzo del Titolare del trattamento dei dati.                                 

INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL’ART. 56, COMMA 2, DEL REGOLAMENTO IVASS  N. 40 DEL 02.08.2018 

Obblighi di comportamento cui gli intermediari assicurativi sono tenuti nei confronti dei Contraenti

  1. Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione, gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa. Il documento deve essere consegnato anche dagli addetti alla attività di intermediazione che operano all’interno dei locali dell’intermediario iscritto nel Registro
  2. La presente comunicazione viene messa a disposizione del pubblico nei locali dell’intermediario, anche mediante apparecchiature tecnologiche. Nel caso di offerta fuori sede o nel caso in cui la fase precontrattuale si svolga mediante tecniche di comunicazione a distanza, l’intermediario consegna/trasmette al contraente la presente comunicazione prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione.

Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. N. 209/2005 (Codice delle Assicurazioni Private) e del Regolamento Ivass n. 40 del 02.08.2018 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa, gli intermediari, prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto:

    • consegnano/trasmettono al contraente copia del documento (Allegato 4 al Regolamento IVASS n. 40 del 02.08.2018) che contiene i dati essenziali dell’intermediario e le informazioni sulla sua attività, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente;
    • forniscono al contraente in forma chiara e comprensibile informazioni oggettive sul prodotto, illustrandone le caratteristiche, la durata, i costi e i limiti della copertura ed ogni altro elemento utile a consentirgli di prendere una decisione informata;
  1. sono tenuti a proporre o consigliare contratti coerenti con le richieste e le esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente o dell’assicurato; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni utile informazione;
  2. informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto coerente con le sue richieste ed esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall’intermediario non coerente, lo informano di tale circostanza, specificandone i motivi, dandone evidenza in un’apposita dichiarazione, sottoscritta dal contraente e dall’intermediario;
  3. consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia della polizza e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;
  4. possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:
    • assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati all’impresa di assicurazione oppure all’intermediario, espressamente in tale qualità;
    • ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, inclusi gli strumenti di pagamento elettronici, anche nella forma on line, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto;
    • denaro contante, con il limite di importo di € 2.999,99 per ciascuna transazione, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo responsabilità civile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per la responsabilità civile auto), nonché per i contratti degli altri rami danni, in questo caso con il limite di €. 750.00 annui per ciascun contratto. L’utilizzo di denaro contante per il pagamento di premi afferenti a contratti del ramo vita è vietato
1.MODELLO OBBLIGATORIO AI SENSI DEL REGOLAMENTO IVASS N. 40/2018

Ai sensi della vigente normativa, l’intermediario ha l’obbligo di consegnare al contraente il presente documento, che contiene notizie sul distributore medesimo, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L’inosservanza dell’obbligo di consegna è punita con le sanzioni previste dall’art. 324 del D. Lgs. N. 209/2005 – Codice delle Assicurazioni Private (“Codice”).

2.INFORMAZIONI GENERALI SULLE PERSONE CHE OPERANO PER LA NOSTRA AGENZIA
2.1 AGENTI (Soggetti iscritti nel RUI- Sez. A)
Agente n° Iscrizione nel RUI Data di iscrizione nel registro
  DA COMO LUCA

(lucadacomo@pec.it)

SEZ. A n°000005471 01/02/2007
IN QUALITA’ DI RESPONSABILE DELL’ATTIVITA’ D’INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA DI:
Ragione Sociale ZANETTI ASSICURAZIONI SRL
 

Iscrizione nel registro

Sezione A – Società agente
N. Iscrizione e Data Iscrizione A000012462 01/02/2007
3.ALTRE INFORMAZIONI SULL’AGENZIA
3.1 Sedi e recapiti
Indirizzo sede legale ed operativa SEDE PRINCIPALE: VIA ARCHIMEDE 10 – 37036 S. MARTINO BUON ALBERGO – VR

SEDE SECONDARIA: VIA A. USODIMARE 3 – 37138  VERONA – VR

SEDE SECONDARIA: VIA PACE, 117 – 37069 – VILLAFRANCA DI VERONA – VR

SEDE SECONDARIA: C.SO A. FRACCAROLI, 114 – 37049 – VILLA BARTOLOMEA – VR

SEDE SECONDARIA: VICOLO DEI MORI, 7 – 46040 – MONZAMBANO – MN

Telefono e Fax SEDE PRINCIPALE: TEL. 045-8000283   FAX 045-8012141

SEDE SECONDARIA DI VERONA: TEL. 045-8102655   FAX 045-8012141

SEDE SECONDARIA DI VILLAFRANCA: TEL. 045-6304299   FAX 045-8012141

SEDE SECONDARIA DI VILLA BARTOLOMEA: TEL. 0442-659228   FAX 0442-659228

SEDE SECONDARIA DI MONZAMBANO: TEL. 0376-809830   FAX. 0376-807836

Indirizzo e-mail e sito web sito web: www.zanettiassicurazioni.com – email: info@zanettiassicurazioni.com – zanettiassicurazioni@pec.it
3.2 Contratti assicurativi proposti dalla nostra Agenzia in qualità di Agente
3.4 Vigilanza
Autorità competente alla vigilanza sull’attività svolta:   IVASS – Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo www.IVASS.it – Tel. +39 06 421331 – Via del Quirinale, 21 – 00187 ROMA

4.INFORMAZIONI RELATIVE ALLE REMUNERAZIONI

4.1 L’intermediario percepisce compenso avente la natura di commissione inclusa nel premio assicurativo.

4.2 La misura delle provvigioni riconosciute dalle imprese per le polizze RCAuto sono le seguenti:

Compagnie Settori I°-II° Settori III° – IV° Settori V° – VI° – VII° – VIII°
AMISSIMA ASSICURAZIONI SPA 8,48% 6,17% 8,48%
HDI ASSICURAZIONI SPA 6,18% 6,18% 6,18%
UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA 6,94% 6,94% 6,94%
AVIVA ITALIA SPA 3,16% o 10,17% o 10,28% o 11,91% in base all’età 10,17% o 8,54% o 6,77% in base ai q.li 10,17%
HELVETIA COMPAGNIA SVIZZERA D’ASSICURAZIONI S.A. 9,26% 6,17% 6,35% – 6,78%
COLLABORAZIONE “A” CON “A” CON INTERMEDIARI ISCRITTI NELLA SEZIONE “A” DEL RUI Nella misura del 50% rispetto le provvigioni della società emittente Nella misura del 50% rispetto le provvigioni della società emittente Nella misura del 50% rispetto le provvigioni della società emittente

Le provvigioni sono indicate in percentuale sul premio lordo.

Si precisa che le provvigioni RCAuto sopra indicate sono riconosciute alla nostra Agenzia in caso di polizze emesse dalle imprese indicate al punto 3.2, mentre spettano all’intermediario con il quale collaboriamo in caso di polizze emesse dalle imprese indicate al punto 3.3.

4.3. a)L’intermediario percepisce un onorario a carico del Cliente dell’importo di €…………………oppure se non determinabile quantificato sulla base della “tariffa di riferimento per la categoria degli agenti assicurativi professionisti SNA edizione ottobre 2018” esposta nei locali agenziali.

  1. b) Il compenso percepito dall’intermediario per quanto concerne mandati di collaborazione professionale A con A o A con B è una commissione inclusa nel premio assicurativo e può anche essere un onorario di consulenza concordato e corrisposto direttamente dal cliente, variabile a seconda della complessità della consulenza svolta pari ad euro €………………….
  2. c) L’intermediario percepisce oltre alla provvigione all’interno del premio assicurativo un rimborso spese vive (e pertanto non trattasi compenso) direttamente dal Contraente quale rimborso autentiche notarili e/o postali e/o telefoniche e/o studio testo e iter delibera pratiche per cauzioni pari a €……………………….

 

  1. INFORMAZIONI RELATIVE A POTENZIALI SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSI

5.1 La nostra Agenzia e i soggetti sopra indicati ai punti 2.2 e 2.3 iscritti al RUI NON detengono alcuna partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di alcuna impresa di assicurazione

NESSUNA impresa di assicurazione, o impresa controllante di un’impresa di assicurazione, detiene una partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritto di voto della nostra Società agenziale

5.2 La nostra Agenzia non è soggetta ad obblighi contrattuali che le impongano di offrire esclusivamente i prodotti di una o più imprese, in coerenza con quanto previsto dalla Legge n. 40/2007.

Con riguardo al contratto proposto, la nostra Agenzia opera in qualità di agente, se la proposta si riferisce a prodotti delle imprese indicate al punto 3.2, ovvero in qualità di collaboratore di uno degli intermediari indicati al punto 3.3 se la proposta si riferisce a prodotti di una delle imprese ivi indicate per le quali essi operano.

5.3 Inoltre, l’intermediario dichiara che, in riferimento all’attività di consulenza di cui all’art. 119 ter del Codice delle Assicurazioni:

□ l’intermediario fornisce al contraente una consulenza ai sensi dell’art. 119 ter, comma 3, del Codice delle Assicurazioni;

□ l’intermediario fornisce al contraente una consulenza ai sensi dell’art. 119 ter, fondata su un’analisi imparziale e personale ai sensi del comma 4 del medesimo articolo;

□ l’intermediario distribuisce contratti assicurativi in assenza di obblighi contrattuali di esclusiva con una o più Imprese e non fornisce una consulenza basata su analisi imparziale e personale; al riguardo si rinvia all’elenco delle Imprese di cui al punto 3.2

  1. INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI DI TUTELA DEL CONTRAENTE

6.1 Pagamento dei premi e dei risarcimenti

I premi pagati dal cliente all’Agenzia e le somme destinate ai risarcimenti e ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati tramite l’Agenzia, costituiscono patrimonio autonomo e separato da quello dell’Agenzia e dei soggetti che operano al suo interno.

6.2 Assicurazione della responsabilità civile dell’Agenzia

L’attività svolta dall’Agenzia è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai clienti da negligenze ed errori professionali dell’Agenzia o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’Agenzia deve rispondere a norma di legge.

Per gli eventuali danni sofferti dal cliente in conseguenza dall’attività di intermediazione svolta in collaborazione con altri intermediari, rispondono in solido sia la nostra Agenzia che l’intermediario  indicato al punto 3.3. 

6.3 Reclami

Il cliente, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, ha facoltà di inoltrare reclamo per scritto  all’intermediario o all’impresa preponente. I reclami inoltrati all’intermediario dovranno seguire le seguenti modalità ed essere indirizzati ai seguenti recapiti, a mezzo raccomandata cartacea e/o a mezzo PEC (proveniente da PEC certificata): 

ZANETTI ASSICURAZIONI SRL – Via Archimede, 10 – 37036 S. Martino B.A. (Vr) PEC: zanettiassicurazioni@pec.it  Agente responsabile Sig. Da Como Luca.

Qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa entro il termine massimo di quarantacinque giorni, il cliente può rivolgersi all’IVASS, Servizio Vigilanza Intermediari, Via del Quirinale n. 21 – 00187,  Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’impresa.

Il contraente ha facoltà di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie previsti dalla normativa vigente.

In relazione al contratto proposto la procedura e le modalità di presentazione o inoltro dei reclami è la seguente:

Compagnia Sito Indirizzo mail per reclami
Amissima Assicurazioni Spa amissima.it reclami@amissima.it
Amissima Vita Spa amissima.it reclami@amissima.it
ARAG SE arag.it arag@arag.it
Aviva Spa avivaitalia.it reclami_vita@aviva.com
Aviva Italia Spa avivaitalia.it cureclami@aviva.com
Aviva Life Spa avivaitalia.it reclami_vita@aviva.com
Elba Assicurazioni Spa elbassicurazioni.it reclami@elbassicurazioni.it
HDI Assicurazioni Spa hdiassicurazioni.it reclami@pec.hdia.it
HDI Global SE hdi.global/it/it info.it@hdi.global
Helvetia Compagnia Svizzera D’Assicurazioni S.A helvetia.it reclami@helvetia.it
Helvetia Vita S.p.A. helvetia.it direzione.vita@helvetia.it
Uca Assicurazioni Spese Legali e Peritali Spa ucaspa.com reclami@ucaspa.com
UnipolSai Assicurazioni Spa unipolsai.it reclami@unipolsai.it
Società Italiana Assicurazioni spa italiana.it benvenutinitaliana@italiana.it
Tutela Legale S.p.A. tutelalegalespa.it info@tutelalegalespa.it
RBM Assicurazione Salute S.p.A rbmsalute.it info@rbmsalute.it

Qualora l’esponente non si ritenga soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi:

  1. All’IVASS – Servizio Tutela del Consumatore – divisione Gestione Reclami, corredando l’esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario dall’Impresa, inoltrando l’apposito modulo disponibile sul sito ivass.it, attraverso i seguenti canali:
  • Via posta: IVASS, Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma;
  • Via fax 06.42133206
  • Via PEC all’indirizzo consumatore@pec.ivass.it
  1. All’arbitrato, qualora sia espressamente previsto dalle Condizioni di polizza.
  2. Alla conciliazione paritetica; il consumatore che, non avendo già incaricato altri soggetti a rappresentarlo, può avvalersi di tale strumento in presenza dei seguenti requisiti:
    • Richiesta di risarcimento del danno derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e natanti all’Impresa non superiore a 15.000,00 ero;
    • Assenza di risposta da parte dell’Impresa;
    • Diniego del risarcimento;
    • Offerta accettata solamente a titolo di acconto.

Per accedere alla procedura è necessario rivolgersi ad una delle Associazioni dei consumatori aderenti al sistema.

Qualora si voglia rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, è fatto obbligo ricorrere in via preliminare:

  1. Alla negoziazione assistita, ai sensi della legge n. 162/2014, tramite l’assistenza di uno o più avvocati, in materia di risarcimento del danno derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e natanti.
  2. Alla Mediazione,

Il D.Lgs. 28/2010, così come modificato dall’art. 84, comma 1, del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, prevede, infatti, l’obbligo di esprimere il procedimento di mediazione civile in materia di responsabilità medica e sanitaria e per tutti i contratti assicurativi (ad esclusione del risarcimento dei danni derivanti dalla circolazione dei veicoli a motore e natanti).

In tal caso, l’istanza di mediazione dovrà essere presentata con l’assistenza del proprio avvocato presso un organismo di mediazione che abbia sede nel luogo del Giudice territorialmente competente per la controversia e successivamente inoltrata alla Compagnia all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata.

Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione, gli intermediari consegnano al contraente copia delle comunicazioni informative, previste dall’art. 56, comma 2 e comma 3 lettera a, del Regolamento IVASS n. 40 del 02.08.2018. Tale documentazione deve essere consegnata anche dagli addetti alla attività di intermediazione che operano all’interno dei locali dell’intermediario iscritto nel Registro.

Questo sito Web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.